ATTENZIONE ANCORA CONFERME DEL FALSO PROFETA GIUSEPPE AVENIA DI RADIO BLAST-E LE SUE FALSE RIVELAZIONI


15723542_10207825947862525_4761208810325402631_o

Il santone alla pecorella: il tuo compagno è un sodomita, devi scappare nel segreto o il Diavolo ti sentirà

Ormai spopolano dei fantomatico “santoni” che si definiscono “cristiani” e che dicono di detenere la verità di Dio sulle cose. In un video di denuncia pubblicato su YouTube è possibile ascoltare la registrazione di un programma radiofonico in cui un tal “fratello Giuseppe” tenta di convincere una donna ad abbandonare la propria vita al fine di servirlo e fare “evangelizzazione” nel suo nome.

Tutto parte con la lettera di una lettera di una sua devota  che si lamenta di come il suo compagno non la rispetti quanto lei vorrebbe. Lui risponde che lo deve necessariamente lasciare perché lo Spirito Santo gli avrebbe rivelato che il suo compagno è gay, così come giura di aver capito da una fotografia che lei sarebbe la donna giusta per servire la sua causa:INCREDIBILE SEI UN FALSO-BUGIARDO GIUSEPPE AVENIA LE TUE RIVELAZIONI VENGONO DAL DIAVOLO….CONVERTITI !!!!!!!!!!

Lo Spirito consiglia quello che hai bisogno. Questo omosessuale non ti ama perché gli omosessuali sono tutti narcisisti. L’omosessualità è amore per sé stessi. Quindi è perversione: l’uomo con l’uomo, la donna con la donna.
Gesù ha detto di non dare perle ai porci e cose sante ai cani e tu sei in questa situazione. Dalla foto vedo che sei un piccolo angelo, una perla di Gesù Che ci fai lì nel posto sbagliato.
È assolutamente necessario che tu lo lasci. Questo qui è un sodomita, egoista e omosessuale. Guarda, io vedo te e tu sei una perla. Tu sei una perla gettata in direzione sbagliata. Tu sei una figlia di Dio. Io ho visto il tuo cuore e sei una sorella al 100 per cento.

L’adepta ha anche domandato se potesse restare a vivere in Italia o se il santone preferisse si trasferisse al suo cospetto. Lui risponde:

Vieni e ti aiuteremo nello spirito con dei consigli. Però devi venire con l’idea della stalla di Betlemme, cioè non a fare l’attrice cinematografica o chissà che cosa. Devi cominciare come piccola discepola, trovarti un piccolo lavoro dove capita. Vendere gelati, vendere vestiario, queste cose qui. Evita ristoranti, bar, queste fetiderie perché tu sei molto bianca e qui ci sono molti sudamericani che danno fastidio, che corrono dietro alle donne. Quindi trovati un lavoro dover poter stare concentrata su Gesà.

A quel punto la valletta del predicatore si mette a raccontare che l’adepta auspicava che la radio potesse metterla «in contatto con qualche comunità cristiana o con una famiglia cristiana con i quali lavorare insieme per Gesù». Lui risponde:

Viviamo nell’era di Laodicèa, legge Apocalisse 3,14. Purtroppo quasi tutti i fratelli che fan parte della nostra comunità, che noi siamo in più di 50 nazioni, sono usciti da comunità e chiese perché scaldavano le panche la domenica con le solite prediche noiose. E allora il Signore ci ha parlato e ci ha dato dei messaggi, delle profezie, e ci ha mostrato che dovevamo avviare una comunità fatta da chiese in famiglia in cui tanti fratelli si sono tirati su le maniche, hanno iniziato un corso biblico profetico e quelli che l’hanno studiato bene, imparando a memoria le scritture ed andando ad evangelizzare. Una pecorella trovava un’altra pecorella. La visione è quella di avere una chiesa in casa.
Se tu esci dall’Europa e tu trovi un posticino, evitando caffetterie e bar per andare a vendere fiori o andare in un posto dove vendono mobili e frigoriferi, perché sennò ti distraggono. Noi ti daremo dei consigli e si tratterà che prendete un lavoro perché il discepolo deve iniziare ad essere autosufficiente. Gesù e Giuseppe sono scappati in Egitto ma erano soli, non c’erano comunità o chiese.

Avete capito? Bisogna scappare come Maria e Giuseppe andarono in Egitto. Poi fratello Giuseppe prosegue nell’illustrare il suo progetto:

Giuseppe ha mantenuto Maria, il bambino Gesù. Noi tutti siamo passati per la situazione in cui sei tu. Paolo costruiva tende. Quindi iniziare un lavoretto, vendere fiori, un lavoretto semplice. Quindi poi devi affittarti una stanzetta in un posto simpatico. Piano piano inizi a socializzare, ma con colma. Non è che il primo giorno… con calma! Prima devi imparare a nuotare un po’. Poi, con calma, impari la lingua ed evangelizzi una ragazza qui e una ragazza là. E così fai la tua piccola comunità. Non è che dovete vivere assieme come facciamo noi qua: ti incontri in una caffetteria, in una pasticceria. E poi le ragazze, perché dovrai concentrarti sulle donne, se saranno degne e pecore-pecore, le potrai invitare a casa tua. Potrete ascoltare la radio e presto avrai un 3-4 amiche. Questa è una chiesa in casa. Non avrai solitudine. Tu avrai delle amiche e noi verremo a vederti quando sarà possibile.

Ovviamente si potranno invitare solo quelle «pecore-pecore». La valletta del predicatore inizia a raccontatore che la radio ha smesso di fornire indirizzi di adepti disponibili ad ospitare altre persone perché «ogni volta è andata male» e tutti finivano col litigare e col prendersi a parolacce. Motivo per cui il santone rincara:

Non ha mai funzionato. Neanche una volta. Mai. Perché viviamo in un’era in cui bisogna preparasi alla grande tribolazione, all’anticristo, al marchio della bestia. Il piano di Dio è che ognuno stia a casa sua. Deve essere un posto privato perché il Diavolo non deve sapere che è una chiesa. Quando vengono le tue pecorelle e leggete la Bibbia assieme, tutto quello che hai imparato al corso biblico lo trasmetti alle tue pecorelle
Quando vengono lì, la gente deve pensare che sono amiche. Non deve assolutamente pensare che quella è una chiesa.
Infatti non puoi arrivare qui e domandare dov’è Radio Blast. Radio Blast non esiste in Sud America. solo trasmettiamo in italiano.

Spiegato che sia fondamentale mantenere il segreto sulle attività del gruppo (perché «il diavolo» non deve scoprilo, dice), fratello Giuseppe inizia ad informarsi se la «pecorella» è stata informata a ciò che pare interessarlo: «Quando esce dall’Europa, quanto soldi deve portare lo sa?».
Inizia così a spiegare: «Ti serviranno i soldi per comprarti un biglietto di andata e ritorno perché la dogana controlla se c’è il ritorno. Perché tu entri come turista. Poi ti servirà qualche migliaio di euro per sopravvivere fino a quando non trovi un lavoro». «Tutti i fratelli che arrivano devono superare alcuni test. Il primo test è potersi comprare il biglietto. Il secondo test è avere i soldi per poter sopravvivere almeno due o tre mesi. Qui tutte quasi tutte le nazioni parlano spagnolo e quindi è facile spostarsi da una nazione all’altra in caso di persecuzione. Se vai in Africa o in Asia, la lingua cambia completamente ogni volta. Chiedi al signore de devi partire».
Interessante è come il santone abbia dapprima sostenuto che il compagno della donna fosse omosessuale e che lei avrebbe dovuto scappare come Maria e Giuseppe nel deserto, poi finge di lasciarle una scelta nel dirle: «Chiedi al signore se devi partire».
Ma dato che forse quelle asserzioni non erano sufficientemente chiare per una «pecora-pecora» di quelle che invitano a reclutare, aggiunge: «Io, il messaggio che c’ho, è che tu devi uscire dalle zone del nuovo ordine mondiale. Trasloca fuori, trovati un lavoretto per metterti da parte quattro soldi per quello che il Signore ti mostra. E vai via da questo omosessuale qui che è un omosessuale mascherato. Ma non vedi che non ti ama, e tu sei una ragazza dolcissima e bellissima. E se questo qui non ti ama vuol dire che è un pervertito. Dio ti benedica. Taglia la corda, trovati un lavoretto e il Signore ti benedirà, vedrai».

Precise indicazioni sulla necessità di negare lo scopo religioso della propria visita in Sud America e la loro presa di distanze delle responsabilità sulle conseguenze è ben spiegata anche nella documentazione proposta dal sito della radio:

Non evangelizzate all’aeroporto e in nessun luogo in modo poco saggio—dei fratelli hanno avuto problemi con le autorità. Potreste avere problemi legali. Entrate come turisti. Comportatevi come normali turisti. Solo dopo qualche settimana potete evangelizzare più liberamente.
Attenzione: Radio Blast non è conosciuta in Sud America, perché non trasmettiamo in spagnolo, solo in italiano e inglese—rispettate quindi la ns privacy ed evangelizzate solo come credenti e a nome vostro.
In generale, è molto importante che esercitate molta saggezza su come evangelizzate. Perché quando qualcuno respinge la vostra evangelizzazione, questo potrebbe causare ogni tipo di problema. Compreso perdere il posto di lavoro, creare dei nemici tra i vicini di casa, e generare persecuzioni che vi ostacoleranno inutilmente. Problemi che potete facilmente evitare semplicemente non evangelizzando nei luoghi sbagliati. Cercate le pecorelle altrove. Andarci molto piano quando evangelizzate sul posto di lavoro, i vicini di casa, ecc.

Annunci

ATTENZIONE TESTIMONIANZA SCRITTA INVIATAMI DAL FRAT.ANDREA DEFINITO DAL GIUSEPPE AVENIA UN INCONVERTITO !!NON ASCOLTATE RADIO BLAST


ATTENZIONE TESTIMONIANZA SCRITTA INVIATAMI DAL FRAT.ANDREA DEFINITO DAL GIUSEPPE AVENIA UN INCONVERTITO !!!!! E MI DOMANDO E CHIEDO ALL’AVENIA QUALE AUTORITA’ HA PER DEFINIRE COLORO CHE RACCONTANO LE COSE STRANE DI RADIO BLAST E DEL GIUSEPPE AVENIA DEGLI INCONVERTITI, IO SAREI COME POVERO PASTORE UN INCORVERTITO MI CHIAMO GIUSEPPE TRAMENTOZZI,ANCORA IL CARO EDDIE CALO’ CHE HA FATTO DEI POST BIBLICAMENTE INECCEPILI CHE TI CONTESTA CARO GIUSEPPE ANCHE LUI CHE ANCORA NON MENZIONI MA STA PREPARANDO DEL MATERIALE-NOTIZIE NEI TUOI CONFRONTI RACCAPRICCIANTI,ANCHE LUI E’ INCONVERTITO,NON SOLO SAPPIAMO CHE VERSO COLORO CHE NON SONO IN ACCORDO CON TE INVII MALEDIZIONI,ORA LA SCRITTURA INSEGNA DI  NON MALEDIRE ANZI TI DICO STAI ATTENTO CHE LE MALEDIZIONI RICADONO SU CHI LE FA’,STAI ATTENTO DI NON SCHERZARE CON IL SIGNORE ED USARE IL WEB CON AUDIO MESSAGGI ACCANTIVANTI.DELICATI IN ALCUNI CASI E POI MALEDICI DIRETTAMENTE LE PERSONE,RISPONDI ALLE DOMANDE CHE TI SONO STATE POSTE,HAI FATTO PARTE DI UNA SETTA CHE VIOLENTAVA I BAMBINI ? C’E’ UN ARTICOLO RISPONDI,SAPPI CHE SIAMO PRONTI A REAGIRE PER AMORE DI QUELLE PERSONE CHE CREDONO IN TE,HAI UNA RESPONSABILITA’ IMMENSA….SAI CHE ALCUNE DONNE HANNO LASCIATO I MARITI PER UNIRSI A UOMINI TUOI SEGUACI,HAI FATTO UN AUDIO VIDEO DOVE AFFERMI CHE CON LE TUE RIVELAZIONI DICI AD UNA SORELLA CHE TI SCRIVE  CHE IL MARITO E’ UN OMOSSESUALE !!!!! EBBENE QUESTA TUA RIVELAZIONE E’ FALSA TANTO CHE QUESTA SORELLA SI E’ RICONCILIATA CON IL MARITO,SEI BUGIARDO E SFASCIA FAMIGLE,SGUINZAGLIA I TUOI FIGLI PER CERCARE NEL WEB CHI TI CONTRASTA PER ATTACCARLO,,,PURE QUESTO SAPPIAMO , PURE PRECISAMENTE DOVE SEI,PERCHE’ TI NASCONDI AAAAA VERO HAI DETTO CHE CI SONO PERICOLI,MA IL CRISTIANO NON HA PAURA METTICI  LA FACCIA,NESSUNO TI PUO’ VEDERE E QUEI POCHISSIMI ALLA TUA PRESENZA TI GIRI DI SPALLE E QUESTA E’ MALEDUCAZIONE, FAI SPEGNERE I CELLULARI,COSA TEMI,POTREI SCRIVERE ANCORA MOLTO MA ALLA PROSSIMA,ABBIAMO MATERIALE ABBONDANTE NON ATTACCHIAMO TE MA QUELLO CHE DICI E FAI RICORDALO,C’E’ PURE UN CANALE TV ACCESO E WEB RADIO E TANTO ALTRO,SALUTI IN CRISTO..LASCIO SPAZIO ALLA TESTIMONIANZA DELL’INCONVERTITO ANDREA,MA ALTRI SI STANNO PREPARANDO A TESTIMONIARE IO STESSO HO RICEVUTO MESSAGGI A TUO SFAVORE SUI SITI !!!!!!!!

ANDREA RADIO BLAST

Ciao Giuseppe Nel mio primo viaggio in Cile in visita alla comunità di radioblast sono stato invitato ad assistere a un tipico teatrino evangelico di cui Giuseppe ne parla sempre in radio L appuntamento era in una chiesa cattolica di un altro paesino sempre della regione Maule del Cile Incontrai Dora che avevo già conosciuto i giorni precedenti e i 5 figli maschi di Giuseppe e Deborah In questa chiesa nella messa della domenica mattina Dora e i figli in accordo con il parroco cattolico, utilizzavano il tempo dell omelia per intrattenere i fedeli cattolici con una classica rappresentazione teatrale di carattere evangelico, la storia di una ragazza corrotta e persa nel mondo che viene salvata dal Signore Cristo Gesù Ci fu la comunione e Dora e figli parteciparono io dissentì e alla mia richiesta di spiegazione mi dissero che non volevano creare scandalo nel non accettare la comunione, perché anche il parroco era un dolcissimo fratello ma bloccato nell inganno e bisognava capirlo In accordo con il parroco la questua della funzione fu la retribuzione del simpatico tatrino Nel viaggio in Cile capì che solo due persone avevano avuto il permesso di vedere ed essere ospitati nella casa di Giuseppe il perché di questo anonimato anche da persone che si erano trasferite in Cile mi fu sempre negato glissando abilmente Curioso chiesi a chi aveva visitato la dimora di Giuseppe e mi fu detto da Lorenzo che la comunità di radioblast composta da Giuseppe moglie Deborah, Dora Angela collaboratrice, Tim collaboratore e i sei figli vive in una casa fattoria fuori dal centro urbano di Curico’ sempre nella regione del Maule Questa fattoria è fornita di tutte le autonomie idraulico elettriche e animali da allevamento con un appezzamento di terra addebito a orto, non si fa mancare il superfluo come tre grandi lavatrici attrezzi motorizzati e un parco macchine di 5-6 pickup un camper e una roulotte che ciclicamente cambiano per l evenienza nei trasporti e in certi momenti rivendeva monetizzando Per quanto riguarda l istruzione tutti i figli hanno usufruito di professori che andavano a casa sua a formare e verificare i figli prima degli esami come privatisti Non c’è niente di male nel condurre una vita in campagna cercando l autonomia e i ritmi della natura o far studiare i figli a casa invece che portarli a scuola ma non trovo giusto raccontare falsità sul condurre una vita essenzialista, dove il racconto di una scrivania fatta di mattoni e assi viene sostituita da una comoda poltrona con tecnologie del ultima generazione Mentre ero lì in Cile Giuseppe riprese un fratello della comunità, il caso riguardava un atto di generosità intrapreso da Luca un fratello arrivato da un mese in Cile per stabilizzarsi in sudamerica. Luca vedendo lo stato precario di Lorenzo e famiglia, sospinto da misericordia regalo’ un pickup usato per aiutarlo a ingranare negli spostamenti e nel lavoro. Giuseppe dopo una prima benedizione di facciata riprese Luca per non averlo prima consultato e per ricordargli che prima doveva portare l offerta economica disponibile per Lorenzo a lui in comunità e poi Giuseppe avrebbe provveduto al auto… magari una del suo parco macchine Il mio viaggio è durato 10 giorni era nel 2017, so che altre persone hanno incontrato Giuseppe e non sono rimaste entusiaste del personaggio o cristiani che dopo un primo periodo in comunità sì sono accorti delle incoerenze di radioblast nella realtà Esorto tutti quelli che conoscono la verità sul argomento ad uscire e non aver timore di confessare la propria ingenuità nell aver valutato seriamente le parole mistificanti di Giuseppe ANDREA

RADIO BLAST

GIUSEPPE AVENIA FALSO PROFETA,NON ASCOLTATE RADIO BLAST

Indonesia: colpita una chiesa partner di Porte Aperte


INDONESIA PASTORE UCCISO

L’Indonesia è scossa dalla sequela di attentati terroristici. Tra le chiese attaccate c’è anche una comunità che collabora con Porte Aperte, il cui pastore aveva seguito i nostri corsi di preparazione alla persecuzione.

L’Indonesia è scossa dalla sequela di attentati terroristici. Ieri i membri di un’intera famiglia (compresi bambini) si sono fatti esplodere nei pressi di una stazione di polizia, attentato che segue quello alle 3 chiese di domenica, in una progressione che ha già dato prova di essere una precisa strategia terroristica rivendicata da affiliati allo Stato Islamico. Una chiesa cattolica (Santa Maria), una protestante (Chiesa Cristiana Indonesiana – GKI) e una pentecostale (Chiesa Pentecostale di Surabaya) sono state i bersagli di questa ferocia, con almeno 14 vittime e svariati feriti.

La Chiesa Pentecostale di Surabaya collabora con Porte Aperte da tempo. Il pastore Yonathan ci ha riferito che la guardia di sicurezza (Min, 52 anni) è morta nell’attentato, assieme a 4 membri di chiesa. La comunità è scioccata, ferita e in angoscia. Tra le vittime c’è anche Daniel, un ragazzo di 17 anni che ha tentato di evitare che il mezzo dell’attentatore varcasse il cancello di entrata della chiesa: “Se non fosse stato per il suo coraggio, le vittime sarebbero state molte di più”, molti hanno commentato nei social media.

Il pastore Yonathan, che ha frequentato i nostri corsi Resistere nella tempesta (preparazione alla persecuzione), ci ha detto di aver riunito la chiesa per pregare subito dopo l’attacco. Ha incoraggiato i fratelli e le sorelle a vedere l’incidente come una preparazione ai tempi che verranno: “Dobbiamo stare ancor più vicini a Dio. Qualcuno potrebbe aver paura di lodare Dio in chiesa, ma noi non possiamo farci vincere dalla paura”, ci ha detto. “Per favore pregate per i fratelli e sorelle della chiesa affinché possano crescere più forti nella fede. Il pericolo maggiore è allontanarsi da Dio. Potremmo non conoscere o capire le Sue vie, ma Lui è un Dio buono, sempre”.

La polizia ha dichiarato che gli attentatori erano una famiglia: Dita Supriyanto (47), sua moglie (43) e i loro 4 figli di 8, 12, 16 e 18 anni (2 femmine e 2 maschi). Dita, che è la mente dell’attentato e leader di un gruppo terroristico locale affiliato all’ISIS, ha fatto scendere la moglie e le 2 figlie (8 e 12 anni) nel parcheggio della Chiesa Cristiana Indonesiana, ha poi proseguito fino all’entrata della Chiesa del pastore Yonathan dove si è fatto esplodere, mentre i figli maschi si dirigevano verso la Chiesa Cattolica di Santa Maria con lo stesso scopo. Preghiamo per i fratelli e sorelle colpiti, ma preghiamo anche per i persecutori, per le intere famiglie radicalizzate convinte di servire un qualche dio feroce e distante: che possano incontrare il Dio della pace e convertirsi all’Amore vero.

Io so che NON SARÒ DELUSA-M.L. Campus


LUISA 37

Infatti:” Nessuno di quelli che sperano in te è deluso”
(Salmo 25:3).

NON SARÒ DELUSA! 
Dio LO DICE ed io ci credo.

NON SARÒ DELUSA!
Dio QUELLO CHE mi ha promesso lo manterrà.

NON SARÒ DELUSA!
Sono grandi LE DIFFICOLTA’ E I PROBLEMI, ma l’amore di Dio è ancora più grande.

NON SARÒ DELUSA!
Lo sto RICORDANDO al diavolo che vuole convincermi del contrario.

NON SARÒ DELUSA!
SE GUARDO indietro vedo solo la fedeltà di Dio. Perciò non temo l’oggi e guardo con serenità al domani.

NON SARÒ DELUSA!
NESSUNA TEMPESTA MI PREOCCUPA… Gesù l’ha già sedata.

NON SARÒ DELUSA!
IL GIGANTE DAVANTI A ME sta per cadere.

NON SARÒ DELUSA!
La fiumana sarà messa in fuga dallo Spirito dell’Eterno.

NON SARÒ DELUSA!
SE GLI UOMINI deludono sempre, Dio MAI!

Stai tranquillo, TRANQUILLA: Perché Dio, stanne certo, non ti deluderà. Mai!

Ricerca la giustizia, la fede, l’amore, la pace… predica la parola, insisti in ogni occasione favorevole e sfavorevole, convinci, rimprovera, esorta… svolgi il compito di evangelista” (2 Timoteo 2:22; 4:2-5).ML.Campus


LUISA 38Mi sono sempre chiesta, prima della mia conversione, nelle ingiustizie terrene Dio dov’è?
Uomini di potere che fanno scelte dettate dalla loro incapacità e non dalla loro intelligenza, persone che si trovano nei posti sbagliati per compromessi ed altro…Persone frustrate, deluse per le angherie di molti. Una società corrotta piena di abusi e di violenza, rapine e delitti… Pretendere che il genio umano, peraltro incontestabile (ma come è impiegato?), abolisca un giorno le conseguenze del peccato quando tollera e coltiva il peccato stesso, è un’aberrazione!
Dunque viviamo in un mondo invivibile, se non fosse per una buona notizia: DIO C’E’.
Il credente, quello vero è chiamato a fare del bene a tutti, a comportarsi in modo irreprensibile, ma il messaggio di cui è portatore non ha lo scopo di regolare i problemi della società: esso illumina gli uomini per la loro salvezza eterna.
Fare dell’evangelo un mezzo fra gli altri per dare sollievo all’umanità, è come mandare i pompieri a riparare i mobili di una casa in fiamme invece di salvare le persone! Non coltiviamo l’illusione che il mondo possa cambiare in bene migliorando l’uomo. Il mondo non ha voluto saperne di Gesù come Salvatore, il giudizio è pronunciato e il Giudice è alla porta.
,Non permettiamo che le cose d’un momento ci nascondano la grande domanda: Dove passerò io, dove passerete voi l’eternità?
Questo Salvatore è il vostro Salvatore?
Mi sono sempre chiesta, prima della mia conversione, nelle ingiustizie terrene Dio dov’è?
Uomini di potere che fanno scelte dettate dalla loro incapacità e non dalla loro intelligenza, persone che si trovano nei posti sbagliati per compromessi ed altro…Persone frustrate, deluse per le angherie di molti. Una società corrotta piena di abusi e di violenza, rapine e delitti… Pretendere che il genio umano, peraltro incontestabile (ma come è impiegato?), abolisca un giorno le conseguenze del peccato quando tollera e coltiva il peccato stesso, è un’aberrazione!
Dunque viviamo in un mondo invivibile, se non fosse per una buona notizia: DIO C’E’.
Il credente, quello vero è chiamato a fare del bene a tutti, a comportarsi in modo irreprensibile, ma il messaggio di cui è portatore non ha lo scopo di regolare i problemi della società: esso illumina gli uomini per la loro salvezza eterna.
Fare dell’evangelo un mezzo fra gli altri per dare sollievo all’umanità, è come mandare i pompieri a riparare i mobili di una casa in fiamme invece di salvare le persone! Non coltiviamo l’illusione che il mondo possa cambiare in bene migliorando l’uomo. Il mondo non ha voluto saperne di Gesù come Salvatore, il giudizio è pronunciato e il Giudice è alla porta.
,Non permettiamo che le cose d’un momento ci nascondano la grande domanda: Dove passerò io, dove passerete voi l’eternità?
Questo Salvatore è il vostro Salvatore?

FINALMENTE UNA VERA TESTIMONIANZA DI UN FRATELLO DI NOME ANDREA CHE HA CONOSCIUTO DIRETTAMENTE IL GIUSEPPE AVENIA, E’ STATO LI’ E SENTITE COSA DICE DI QUESTO VERO FALSO PROFETA,SCHIOCCANTE,ALL’ONTANATEVI E NON DATE DENARO A COSTUI,C’E’ DA VERGOGNARSI…….avevamo ragione chi ha orecchio ascolti cio’ che Dio dice…..siete avvisati,seguite il video all’interno dell’articolo


FINALMENTE UNA VERA TESTIMONIANZA DI UN FRATELLO DI NOME ANDREA CHE HA CONOSCIUTO DIRETTAMENTE IL GIUSEPPE AVENIA, E’ STATO LI’ E SENTITE COSA DICE DI QUESTO VERO FALSO PROFETA,SCHIOCCANTE,ALL’ONTANATEVI E NON DATE DENARO A COSTUI,C’E’ DA VERGOGNARSI…….avevamo ragione chi ha orecchio ascolti cio’ che Dio dice…..siete avvisati,molti si stanno allontanando da questo impostore il quale da tante testimonianze si nasconde,chi e’ con lui per parlare deve spegnere il cellulare,confermato che non cura assolutamente i credenti che sono li’,ognuno e’ lasciato a se stesso,QUESTA E’ UNA SETTA cosi’ dicono chi e’ li’,non seguite questo impostore che impone a quanto pare una quota in denaro per i partecipanti,vergogna ancora,attendiamo altre testimonianze che incoraggiamo ad inviarci e le pubblicheremo……shalom

“Solo scriptura”! [[Giovanni 3: 18]]* Chi crede in lui non è giudicato;*.


15723542_10207825947862525_4761208810325402631_oUltimamente ho sentito una teoria bizzarra e allo stesso tempo apostata, secondo cui il mondo intero, a prescindere dal credo (non solo cristiano), sarebbe salvato senza bisogno di credere. Essa ha tessuto una rete diabolica, usando impropriamente il principio della salvezza eterna e del peccato, cercando di aggiungere e demolire ciò che attraverso la soteriologia e l’amartioligia gli studiosi della bibbia di ogni epoca hanno insegnato. Questo “nuovo vangelo” spoglia Dio della toga della Sua Giustizia, in nome dell’ Amore dicendo: “che senso ha perdonare 70 volte 7 il nostro nemico quando Dio che ci chiede ciò, non perdona Egli stesso i suoi nemici?”. Questa apostasia asserisce inoltre che: < se per la disubbibienza di Adamo tutti sono diventati peccatori “senza credere” nello stesso Adamo, allora attraverso Cristo tutti sono salvati “senza che ci sia bisogno di credere in Gesù ” >>. Secondo costoro non esiste alcuna condanna Eterna, tanto meno un inferno, perché Dio non è un mostro. Il Vangelo inoltre sarebbe predicato non per la conversione, né per il ravvedimento, ma per far conoscere Gesù e dire alla gente che non sono condannati, né separati da Dio per il peccato che vivono, in quanto tutti sono stati già perdonati senza credere. La fede non serve per ricevere la salvezza, né per sottrarsi dalle pene eterne dell’inferno( perché non esiste), né per piacere a Dio, piuttosto essa ci fa solo realizzare la gloria di Dio sulla terra. Si domandino quanti pensano di aderire a tutto ciò: dove è il pentimento che Dio richiede? dove sarebbero i frutti degni di ravvedimento? dove è finito lo stagno di fuoco in Apocalisse e il richiamato Giudizio e condanna di coloro che non sono stati trovati scritti nel libro della vita ma negli altri libri? Perché Gesù racconta del ricco e di Lazzaro dopo la loro morte e della loro destinazione così opposta?Dov’e la santificazione; la netta distinzione tra il giusto e lo stolto. Il verso della nostra riflessione di oggi dice * Chi crede in lui non è giudicato* ma sarei come questi apostati se non riportassi il seguito: 18 Chi crede in lui non è giudicato; chi non crede è già giudicato, perché non ha creduto nel nome dell’unigenito Figlio di Dio. 19 Il giudizio è questo: la luce è venuta nel mondo e gli uomini hanno preferito le tenebre alla luce, perché le loro opere erano malvagie“(Giovanni 3:18-19). “… ma i pubblicani e le prostitute gli hanno creduto; e voi, che avete visto questo, non vi siete pentiti neppure dopo per credere a lui”( Matteo 21:32). Dio ci benedica. F.llo Giovanni Praticó

“PREPARATI , PERCHÉ PRESTO VERRÒ A TROVARTI! “


IL RITORNO DI GESU GRANDEVoglio raccontarvi una storia, trattasi di una donna che pregava sempre al suo Signore, perché voleva che il suo Signore venisse a visitarla .
E pregava giorno e notte, incessantemente, dicendo sempre : Signore vienimi a trovare, fammi visita, ti voglio vedere. Ti preparerò le mie migliori specialità. E pregava e pregava sempre, e ogni volte la sua preghiera era sempre più forte, sempre più decisa a chiedere di essere visitata dal Signore.
Un giorno il Signore le risposi per la forte fede della donna, allora le disse :”PREPARATI , PERCHÉ PRESTO VERRÒ A TROVARTI! “E questa, (la donna) felicissima che il Signore le aveva risposto, incomincio’ con le grandi pulizie in casa, incincio a buttare tutte le cose vecchie che aveva, pulendo da cima in fondo la sua casa. Preparò pietanze squisite, adorno la tavola con tutta largenteria che aveva, insomma tutto come quando si riceve un ospite importante e poi, voglio dire, stava aspettando il Signore non poteva fare diversamente.
Ma un giorno si senti’ suonare il campanello di casa, la donna tutta messa tirata e profumata , apre la porta e si vede un barbone davantie alla sua porta, che le chiedeva da mangiare, e la donna infastidita del fatto che non fosse il suo Signore che lei attendeva con tanta bramosia, rispose : che vuoi? Vattene, non ho niente per te, vattene, io sto aspettando una persona speciale, vai, vai diceva al barbone che la guardava, con occhi dispiaciuti e mentre lo invitava di andarsene il barbone insisteva supplicando un pezzo di pane e allora la donna a sto punto, teneva qualche spicciolo nella tasca e gleli diede , esclamando : basta che ora te ne vai! E l’uomo se ne andò .
La donna continuò ad attendere il suo Signore , l’attesa durò tutto il giorno, ma il suo Signore le aveva detto che andava a trovarla , solo che la donna, quel giorno, non vide nessuno arrivare fuorché, quel barbone … Signore vienimi a trovare, insistette ancora la donna e più decisa di prima , ti voglio vedere, ti preparerò i miei migliori piatti , ma tu vienimi a trovare, ti prego …. Allora il Signore le risposi e le disse : io sono venuto, ma tu non mi hai accolto in casa tua. Signore, quando sei venuto? Disse la donna.
Ero venuto in vesti da barbone e tu non mi hai accolto e mi hai mandato via….. Riflettiamo fratelli! Dio ci benedica, Amen

PRECISAZIONE IMPORTANTE


radio blast ecco GiuseppePrecisazione doverosa questo sito ed il blog e le due radio online 24 ORE SU 24…. non sono state create per fare MALDICENZA verso Radio Blast ed il Giuseppe Avenia,ma pur che alcuni insegnamenti son giusti sono e siamo in completo disaccordo con il modo di presentare i messaggi terroristici Dio non spaventa….ebbene il fatto che il sud America sia la terra promessa e fuori dalla portata del’anticristo questa e’ una bugia assoluta,lui avra’ il potere su ogni regno e se e’ gia’ in vita come possiamo immaginare con i suoi immensi poteri che per un tempo gli saranno concessi gia’ conosce tutti compreso Radio Blast e sa’ come raggiungere gruppi in tutto il mondo….allora e’ inutile fuggire meglio affidarsi a Cristo Gesu’ e basta distruggere famiglie e chiese qui’ in Italia anche se il Giuseppe che abbiamo sentito non vuole dice lui…noi crediamo solo a Gesu’ unico detentore della verita’ assoluta,quindi comunico che continueremo senza timore di nessuno a mettere in guardia i credenti semplici, pace shalom a tutti  past.Giuseppe Tramentozzi

ATTENZIONE POST SU GIUSEPPE AVENIA DI RADIO BLAST SOPRATTUTO IL PRIMO LEGGETE


attenzione 4

Notizia grave !!!!!!!!!!!

Evangelista Luciano Sigismondi Pace quest’uomo era un appartenente alla the Family International, tra l’altro scomunicato per le sue scorribande con le donne. Molte persone hanno lasciato tutto, dalla Germania, dall’Italia, e si sono gia’ stabiliti in Sud AMERICA per seguire quest’Impostore. Una volta arrivati sul posto, li indirizza in vari luoghi di soggiorno ,perche’? si rifiuta categoricamente di ospitarli, e di tenerli per sempre nelle loro schiere. Ha molti insegnamenti fuorvianti, per niente biblici! da cui trae i suoi insegnamenti dalle lettere di” Mose David”, il fondatore , che e’ il promotore di tanti atti sessuali illeciti. Prima di lasciare un msg, mi sono studiato con attenzione tutte le sue predicazioni, lo ripreso in privato, ammonendolo severamente, MA, con amore. Pace.

Commenti tristi !!!!!!!!!!

fratello Giuseppe parla di come ha ascoltato la voce di Dio per andare in giro per il mondo a trovare un posto buono per rifugiarsi dalla tribolazione….pazzesco.

Raffaele Esposito Si ho sentito parlare ed ascolto anche i suoi programmi, per la verità anche altri si sono allontanati da questo predicatore, per favore se potete inviarmi qualche indirizzo internet per indagare su questo predicatore di radio blat anche per avere una giusta conoscenza, il mio indirizzo email è il seguente:raffaele.esposito99@libero.it

Missione Evangelistica Meif ho seguito per un pò di tempo come servo di Dio e studioso delle scritture e insegnante, alcuni programmi di questa radio annotando e confrontando tutto quelle verità salienti dette nelle loro trasmissioni, finchè un giorno non giunsi alle coclusioni che benchè molte delle discussioni e spiegazioni biblichè benchè lineari con le scritture, specialmodo concernenti i tempi finali con l anticristo e la seconda venuta di Gesù ..mi sono reso subito conto di alcune sose che mettevono in discussione il tutto,prima di tutto il fatto di fuggire in sud america per evitare il peggio, una cosa antiscritturale e dà non cristiani e poi inutile visto che la grande tribolazione colpirà tutto escluso nessuno, il mondo intero,secondo luogo questo non può rappresentare un ministerio profetico perchè esso lavora nella chiesa locale e collabora con il ministerio apostolico,percui è fuori dal concetto corpo di Cristo,terzo luogo tutti i calcoli fatti pare che provengono dà un sistema caballaistico codificato che interpreterebbe le scritture con calcoli numerici e per cui dando delle risposte riguardo a date e eventi..non mi dilungo, ci sarebbe dà parlare di tante anomalie evangeliche apostate che vengono ignorate con tanta temerarità e superficialità di altre realtà presenti nella chiesa di oggi..tipo G12,UNITARIANI,NUOVI ELIA,DOTTRINE COERCITIVE ..ecc.Dio ci benedica…salmo 127:1.

Missione Evangelistica Meif tanti credenti ingannati e impauriti anche per mancanza di buona conoscenza biblica cercano ripari escamotage per sfuggire a qualcosa che non è ancora accaduto e quando accadrà chi sarà presente non potrà evitare dicono le scritture..dunque è proprio inutile ingannarsi pensando come evitare le prove o momenti difficili ..si sentono tante storie di cari e semplici credenti che hanno avuto un triste epilogo ..avvedutezza e discernimento ..e più di tutto fede che abbiamo tanto di bisogno.

Missione Evangelistica Meif purtroppo è un crescendo di queste simili realtà fuorvianti..avviluppando tanti semplici credenti e anche ministri del vangelo per dirottarli verso mete ignote non bibliche ..per sfuggire a calamità che già la chiesa stà subendo in diverse nazioni del mondo,è meglio informarsi bene con la parola di Dio e anche di questi presunti profeti dell ultima ora che basano le loro previsioni sù concetti umani e sistemi caballisitici e numerisci che non hanno nessun riscontro biblico..metodi non spirituali usati nel passato anche dal famoso Branaham,mà anche dà famosi rabbini giudei..il Signore ci benedica e ci protegga perchè Egli è la nostra armatura e il nostro rifugio sicuro..salmo 91 e salmo 121..