AFFRONTARE GIORNI DIFFICILI by Gary Wilkerson


gary-285x300

“Or sappi questo: che negli ultimi giorni verranno tempi difficili, perché gli uomini saranno amanti di se stessi, avidi di denaro, vanagloriosi, superbi, bestemmiatori, disubbidienti ai genitori, ingrati, scellerati, senza affetto…amanti dei piaceri invece che amanti di Dio, aventi l’apparenza della pietà, ma avendone rinnegato la potenza; da costoro allontanati” (2 Timoteo 3:1-5).

Paolo qui sta parlando di persone pie che vanno in chiesa, ma le descrive come aventi solo la forma della pietà. Paolo disse che tali cristiani “imparano sempre, ma senza mai pervenire ad una piena conoscenza della verità” (3:7). In altre parole, essi hanno ascoltato tutti gli insegnamenti biblici ma non li hanno mai presi a cuore. Ciò li ha resi impotenti, dice Paolo, perché “si sono opposti alla verità” (3:8).

Forse non affronteremo mai le stesse prove dei credenti neotestamentari, ma Dio ancora ci offre la potenza neotestamentaria. Sicuramente affronteremo prove a prescindere, perché non siamo immuni a quanto sta per abbattersi sul mondo. Ma quelle avversità possono produrre in noi una potenza come non l’abbiamo mai vista.

Ecco perché non possiamo più permetterci di essere normali nella nostra fede. Pensa al numero crescente di non-credenti nel nostro mondo. Ognuno di loro rappresenta un’anima diretta all’inferno, qualcuno per cui Gesù è morto. Quei numeri da soli ci chiamano ad elevarci al di sopra di un cristianesimo “normale”, a proclamare il vangelo di Cristo senza paura e senza impedimenti. Ciò richiede la Sua potenza, la quale non si può ottenere né raggiungere mediante i nostri meriti – ma si ottiene solo mediante la Sua grazia.

Ho parafrasato Leonard Ravenhill molte volte, ma questo suo commento merita di essere ripetuto: “Il cristianesimo oggi è così subnormale che se qualche cristiano iniziasse a comportarsi come un normale cristiano del Nuovo Testamento, sarebbe considerato anormale”.

Dimmi, stai non solo udendo la Parola di Dio ma anche mettendola in pratica? Oppure c’è una disparità fra la potenza di Cristo e la tua vita? Prega con me: “Signore, sono stanco di vivere un cristianesimo normale. Fondi la mia vita con la Tua potenza celeste. Sono un vaso vuoto – riempimi della Tua potenza! Qualsiasi sia il prezzo, Signore, guidami dove Tu vuoi che io vada”. Fà questa preghiera e vedrai la Sua potenza sparsa sulla tua vita!

 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...