LA GRANDE CENA by Carter Conlon


download (4)“Un uomo fece una gran cena e invitò molti; e, all’ora della cena, mandò il suo servo a dire agli invitati: “Venite, perché è già tutto pronto” (Luca 14:16-17).

In altre parole un uomo fece un invito al suo grande banchetto, lo stesso fa il Signore che invita me e te ad andare alla Sua incredibile festa di vita e forza. Visione, direzione, ogni bene e futuro si possono trovare lì. Tutto è già pronto.

Tuttavia, coloro che erano invitati al banchetto cominciarono a presentare delle scuse per motivare la loro mancata partecipazione. Non c’è dubbio, alcune persone non vollero semplicemente andare. Ma, penso anche che alcuni fra loro si sentivano obbligati a portare qualcosa al banchetto. Forse erano imbarazzati per la loro mancanza di risorse, al punto di declinare l’invito.

Questo è lo stesso dilemma che tu ed io affrontiamo oggi. Dio dice: “Voglio fare qualcosa attraverso la tua vita”. È un incredibile invito da parte del Signore. Tuttavia, per molte persone c’è un innato senso di dover sempre provare qualcosa. Dopo tutto, è di uso comune anche nella nostra società odierna che il dono che si porta ad un matrimonio debba avere un valore pari al pasto che segue la cerimonia.

Certo, sapendo che il prezzo del banchetto era il sangue del Suo Figlio Gesù Cristo, è assurdo pensare che tu ed io fossimo in grado di portare qualcosa all’altezza di quel prezzo, anche sentendoci in qualche modo obbligati. Si tende a impiegare tanto tempo per arrivare a realizzare che questo è un banchetto del tipo “vieni così come sei”. Il profeta Isaia disse: “voi che non avete denaro venite; voi che non avete alcun talento; voi che non avete alcuna abilità. Venite, comprate e siate soddisfatti! Mangiate ciò che vi sazi davvero e che vi soddisfi” (leggere Isaia 55:1-2).

Gesù continuò in Luca 14:33. “Così dunque ognuno di voi, che non rinunzia a tutto quello che ha, non può essere mio discepolo”. Questo non vuol dire che tu debba dar via la tua casa, svuotare il tuo conto in banca e rinunciare al tuo lavoro. Gesù stava essenzialmente dicendo che devi smettere di agire facendo affidamento sulle tue forze. Le forze che si oppongono alla testimonianza di Cristo in questa generazione sono troppo potenti. Il trend sociale sta andando in direzione opposta alla parola di Dio. La battaglia è troppo forte e le nostre risorse naturali sono insufficienti a far fronte al bisogno. Ecco perché dobbiamo smettere di affidarci a noi stessi e presentarci, così come siamo, all’incredibile banchetto di Dio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...