UN PUGNO DI BISCOTTI by Carter Conlon


download (4)Poiché Dio ci chiama a camminare nel soprannaturale—una cosa per la quale ci consideriamo inadatti—è possibile che delle paure possano sorgere nel nostro cuore. Questo fu il caso di Gedeone ed il Signore lo istruì: “Quella stessa notte il Signore disse a Gedeone: «alzati, piomba sull’accampamento, perché io l’ho messo nelle tue mani. Ma se hai paura di farlo, scendi con Pura, tuo servo, e udrai quello che dicono; e, dopo questo, le tue mani saranno fortificate per piombare sull’accampamento». Egli dunque scese con Pura, suo servo, fino agli avamposti dell’accampamento” (Giudici 7:9-11).

In altre parole, “se hai paura, vai al campo del nemico. Udrai ciò che stanno dicendo, e ciò ti darà forza per affrontare quello che, umanamente, è una missione suicida”.

“Egli dunque scese con Pura, suo servo, fino agli avamposti dell’accampamento… Quando Gedeone arrivò, un uomo stava raccontando un sogno a un suo compagno e gli diceva: «Ho fatto un sogno. C’era un pane tondo, d’orzo, che rotolava nell’accampamento di Madian; giungeva alla tenda, la investiva in modo da farla cadere, da rovesciarla, da lasciarla per terra». Il suo compagno gli rispose e gli disse: «Questo non è altro che la spada di Gedeone, figlio di Ioas, uomo d’Israele; Dio ha messo nelle sue mani Madian e tutto l’accampamento»” (Giudici 7:11-14).

Ti aspetteresti forse che il Signore venga a te con qualcosa di un po’ più straordinario, forse con i Madianiti a dire: “abbiamo visto carri di angeli venire giù a migliaia! Erano arrabbiati e ci uccidevano tutti! Andiamo via di qua!” No, invece, egli vide del pane tondo d’orzo rotolare giù da una collina radendo al suolo l’intero campo. Al che l’altro uomo concluse: “bene, questa non è altro che la spada di Dio e la spada di Gedeone! Egli ha dato l’intero esercito nelle mani di Gedeone!”

Come lo sapeva il nemico? Lo sapevano perché erano stati vicini alla fine più e più volte. Loro sapevano ciò che accadeva quando improvvisamente anche solo alcuni membri del popolo di Dio si alzavano e decidevano di andare avanti. Sapevano quale pericolo correva il regno delle tenebre quando una pagnotta di pane d’orzo rotolò giù per la collina!

Sai cos’è un pane tondo d’orzo? Non è altro che un pugno di biscotti che si uniscono e decidono di muoversi come uno solo! Tu ed io stiamo vivendo in un’ora in cui dobbiamo arrendere il nostro orgoglio ed il nostro modo di ragionare umano; dobbiamo arrenderci aspettando di essere visti come qualcuno più grande di noi. Siamo tutti dei biscotti invitati ad un banchetto—tutti, nessuno escluso. Non sono mai stato nessuno, sono ancora nessuno e non sarò mai nessuno. Tutto ciò che ho è ciò che Dio ha scelto di darmi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...