LA VERA FEDE by Gary Wilkerson


gary-285x300Nell’Antico Testamento, Davide non era destinato ad entrare nel luogo santissimo del tempio. Ma lo fece, e la sua esperienza conseguì in un salmo potente che il popolo di Dio oggi recita: “Chi dimora nel riparo dell’Altissimo, riposa all’ombra dell’Onnipotente” (Salmo 91:1).

Sebbene Davide si recò in un posto nel quale non sarebbe dovuto entrare, ciò lo fece riflettere sulla meravigliosa rivelazione della presenza di Dio sulla terra. Voglio dire questo: Molti santi nella Bibbia e in tutta la storia hanno eluso le loro situazioni negative attraverso la sola fede, anticipando il calendario di Dio col loro grido appassionato verso Lui.

Una di queste persone fu una persona che non apparteneva al popolo d’Israele, la quale cercò Gesù affinché guarisse la sua povera figlia: “Ed ecco una donna Cananea, venuta da quei dintorni, si mise a gridare, dicendo: «Abbi pietà di me, Signore, Figlio di Davide! Mia figlia è terribilmente tormentata da un demone!»” (Matteo 15:22). Questa donna si era avvicinata a Gesù portando un enorme bisogno – sua figlia era tormentata da uno spirito demoniaco. Eppure Gesù non era spinto ad agire: “Ma egli non le rispondeva nulla. E i suoi discepoli, accostatisi, lo pregavano dicendo: «Licenziala, perché ci grida dietro»” (15:23).

Ma la donna rimase e continuò a importunarli, pressando con la sua richiesta, rifiutandosi di andarsene. Se hai familiarità con le Scritture, sai che Gesù raccontò diverse parabole lodando una simile persistenza: “Continua a bussare. Continua a cercare. Continua a chiedere. Dio ricompenserà la tua fede”.

Sarebbe stato facile arrendersi per questa donna, ma lei continuò a persistere, e alla fine Gesù le disse, “Non è cosa buona prendere il pane dei figli e gettarlo ai cagnolini” (15:26), riferendosi alla priorità d’Israele sui Gentili. Trovo stupenda la sua risposta: “È vero, Signore, poiché anche i cagnolini mangiano le briciole che cadono dalla tavola dei loro padroni” (15:27). Stava dicendo, “Gesù, se stiamo parlando della potenza del cielo, allora persino una briciola mi basta”.

Aveva ragione: le briciole che cadono dalla tavola di Dio sono sufficienti a soddisfare qualsiasi bisogno su questa terra, e lei aveva fede che anche la minima misura di potenza avrebbe completamente liberato sua figlia. Amico, questa è vera fede! Questa donna non chiese timidamente. Chiese credendo nella bontà di Dio, sapendo che persino la minima briciola della Sua gloria era sufficiente a compiere una liberazione miracolosa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...