L’esercito di satana recluta sul Web


ISIS-NUOVA-DECAPITAZIONELondra. Secondo i media britannici tre adolescenti inglesi, studentesse nella stessa scuola, avrebbero maturato insieme la decisione di prendere parte al gruppo islamico dell’Isis.
Arruolate per la guerra santa dei terroristi. Scotland Yard alla ricerca di tre ragazze di 15 e 16 anni, di una scuola dell’est di Londra, che sarebbero partite per la Turchia con l’intenzione di unirsi ai jihadisti dell’Isis in Siria. Shamima Begum, 15 anni, Kadiza Sultana, 16 e un’altra 15enne sono state viste l’ultima volta, con i bagagli e ben vestite, martedì scorso all’aeroporto di Gatwick da dove hanno preso un volo per Istanbul. Alle famiglie avevano detto che avrebbero trascorso la giornata fuori, approfittando della pausa scolastica di metà semestre. Secondo i media britannici, le tre ragazze erano molto amiche e avrebbero maturato insieme la loro decisione. ”La nostra  più grande preoccupazione è la sicurezza di queste giovani ragazze”, ha detto Richard Wolton capo dell’anti-terrorismo di Scotland Yard rivolgendo un appello ”a chiunque abbia informazioni sulla loro scomparsa di rivolgersi alle autorità.

I ruoli degli appartenenti a ISIS sono ben divisi a seconda del sesso: mentre gli uomini combattono, le giovani donne si occupano della propaganda sui social media. I canali digitali sono gli stessi con cui queste vengono arruolate e che useranno a loro volta per coinvolgere altre donne a fare altrettanto. Sono giovani, usano Skype, Facebook, Twitter, Tumblr, Ask.fm e Kik come qualunque ragazza della loro età. Alcune si arruolano nelle brigate specializzate nell’uso dei social media. Ricoprono di fatto un ruolo importante e attivo nella sofisticata strategia di ISIS sui social media mescolandosi tra le amicizie dei più giovani con la precisa finalità di sedurli  convincendoli a farsi reclutare nell’esercito della morte, e se fino a poco tempo fa accettare l’amicizia da uno sconosciuto sui social network poteva arrecare qualche fastidio, oggi è divenuto potenzialmente pericoloso perché dietro un apparente  account innocuo si può celare un astuto seduttore specializzato nel plagio delle menti  più indifese quali quelle degli adolescenti.

Ciò che rende ancora più inquietante questa strategia  di reclutamento di massa mirata  verso  l’Europa è il fatto che  la stessa tecnica è stata utilizzata nel passato prima  dell’invasione di un paese o prima di  scatenare una guerra civile. Se osserviamo come si sta muovendo l’Isis il sospetto si trasforma  in preoccupante realtà: con il cavallo di Troia degli  sbarchi di massa di immigrati si stanno infiltrando quatti quatti0; con il reclutamente dei giovani si stanno infiltrando nelle nostre case e nelle nostre scuole;
allora la domanda sorge spontanea: “dove stiamo andando?” la risposta ce la da il Maestro: (Luca 21:25) “Vi saranno segni nel sole, nella luna e nelle stelle, e sulla terra angoscia di popoli in ansia per il fragore del mare e dei flutti, e gli uomini verranno meno per il timore di ciò che potrà  accadere sulla Terra”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...