EGITTO, CAIRO: IMAM CONDANNATO A 5 ANNI DI CARCERE PER AVER BRUCIATO UNA BIBBIA DAVANTI ALL’AMBASCIATA AMERICANA


La più alta corte egiziana ha affermato l’imposizione di una pena detentiva di cinque anni per un Imam radicale condannato per aver bruciato pubblicamente una copia della Bibbia dall’ambasciata americana al Cairo nel 2012.

I’Imam radicale, Ahmed Mahmoud Abdallah (noto anche come Abu Islam), è stato condannato con l’accusa di offesa alla religione, di distruzione di un testo religioso, e di disturbo della quiete pubblica e della sicurezza pubblica.

Nel settembre del 2012 davanti all’ambasciata americana si era organizzata una manifestazione contro il film “Innocence of Muslims” che ha raccontato la storia, in modo aspramente critico e dispregiativo, del profeta Maometto, secondo quanto hanno percepito una parte dei musulmani.
Nell’occasione il predicatore ultraconservatore, Abu Islam, ha bruciato una Bibbia aizzando la folla provocando, conseguentemente, malumore e disordine.
L’Imam era proprietario del canale satellitare Al-Umma ora oscurato.

image

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...