ONU: IN DISCUSSIONE LA PROPOSTA GIORDANA DI LIMITARE L’ATTIVITÀ EBRAICA E ISRAELIANA AL MONTE DEL TEMPIO


L’organo delle Nazioni Unite responsabile del Patrimonio Mondiale (UNESCO), su iniziativa delle istituzioni giordane, è in procinto di approvare una proposta intesa a limitare l’attività ebraica e israeliana vicino al Monte del Tempio e all’interno perché si sostiene che ostacola l’accesso al tempio dei musulmani e dei cristiani locali. Si tratta di una decisione che potrebbe peggiorare le tensioni nazionali e religiose esistenti nella Città Vecchia di Gerusalemme.
Parlando all’agenzia di stampa Tazpit, Lisa Rahmani, appartenente all’organizzazione “Volto di Israele”, ha protestato contro il contenuto del documento: “Siamo indignati della proposta. Non solo viola l’articolo 9 del trattato di pace tra Israele e Giordania, ma anche l’articolo 18 della Dichiarazione universale dei diritti umani, il rispetto della libertà di religione “.
Coloro che si oppongono alla decisione ravvisano in essa delle finalità antisemite; una decisione che ha il preciso scopo di ledere gli interessi del popolo israeliano.

image

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...