Sudan, peggiora la situazione dei pastori Michael e Reith


KHARTUM (Sudan) – I pastori sud sudanesi Yat Michael e Peter Reith sono tuttora in prigione nel Sudan di fronte a sei gravi accuse penali, due delle quali sono punite con la pena di morte. A un’udienza svoltasi lo scorso 2 luglio il giudice ha deciso di procedere imputando tutte le accuse a loro carico; la prossima udienza è fissata il 14 luglio.

Il pastore Michael era stato arrestato lo scorso dicembre dopo aver predicato nella chiesa evangelica di Khartoum-Bahr, coinvolta in una disputa territoriale con investitori privati supportati dal governo. Funzionari della sicurezza sudanesi dicono di essere stati offesi dal suo discorso che incoraggiava la chiesa a rimanere salda.

Il pastore Reith è stato arrestato meno di un mese più tardi; entrambi, una volta incarcerati, sono stati tenuti in catene in cella d’isolamento per tre settimane. Il caso dei due pastori non è una vicenda isolata, ripete Christian Solidarity Worldwide (CSW): nel Sudan le minoranze religiose stanno affrontando un inasprimento delle persecuzioni.

Da quando i pastori sono stati trasferiti, a giugno, nel carcere di massima sicurezza a Kobe, sono state loro negate visite dei familiari e persino l’accesso dei loro avvocati. Il capo della loro squadra legale, Mohamed Mutala, è stato a sua volta arrestato il primo luglio, mentre rappresentava il complesso – ormai in gran parte demolito – ove sorgeva la chiesa in cui i pastori avevano predicato. Ai pastori è stato anche notificato che avranno solo quindici minuti per conferire con i loro legali prima della prossima udienza.

Memore dell’impatto positivo generato dalle tante lettere inviate l’anno scorso alle ambasciate del Sudan per supportare il caso di Meriam Ibrahim, la madre cristiana sudanese accusata di apostasia che fu costretta a partorire in catene in carcere (la donna venne poi liberata e la condanna a morte fu cancellata), CSW ha lanciato la campagna #sethemfree chiedendo di scrivere alle ambasciate del Sudan a favore dei pastori Michael e Reith. – See more at: http://www.evangelici.net/notizie/1436570362.html#sthash.8GmFIxdg.dpuf

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...